Solidarietà incondizionata al Brancaleone di Roma. Non un passo indietro!

Come abbiamo avuto modo di apprendere stamane, le “forze dell’ordine” hanno apposto i sigilli ad una parte di quella fetta di controcultura che anima da oltre due decadi un angolo di Roma, in quel di via Levanna.

Ovviamente ci riferiamo al BRANCALEONE, uno dei luoghi che da sempre fa parte del multiforme e bellissimo mondo che amiamo attraversare.

Luoghi veri e spesso differentissimi tra loro, esperienze intoccabili per il valore reso alla città, facenti tutte parti di quel mondo avulso dalle verità della televisione e costituito da una piccola galassia di fari nell’oscurità delle periferie abbandonate, dei servizi inesistenti e della società degradata da una tangibile perdita di rapporti umani.

Ci troviamo di fronte all’ennesimo provvedimento piovuto dall’alto, in uno scaricabarile di responsabilità che conosciamo bene, essendo i fatti di oggi parte di un triste disegno in atto da qualche anno. La politica, la burocrazia, l’inettitudine dei palazzi del potere e di chi li abita, una enorme eclisse che vorrebbe oscurare la luce che queste realtà emanano.

Realtà che per ciò che hanno reso vantano crediti con questo mondo, non debiti.

Di fronte a questo noi rimaniamo umani e avanziamo disarmati, come diceva chi non possiamo dimenticare.

Siamo coriacei, abbiamo buona memoria e resisteremo piu di loro, col sorriso che ci compete. E di sorriso vorremo infatti parlarvi nella seconda parte di questo nostro doveroso post.
Perchè è con il sorriso che abbiamo imparato ad apprendere ed affrontare cose anche terrifiche, proprio come avviene nella musica di Jamaica, dolce nella melodia, toccante il suo raccontare.

Ed è proprio per questo che SABATO 17 DICEMBRE vi confermiamo e rinnoviamo ancor di piu l’appuntamento al BRANCALEONE, a Montesacro, come dei leoni inarrestabili in questa jungla di cemento.

Quello che accadrà ve lo abbiamo gia anticipato. L’appuntamento è culturale, ricreativo e naturalmente musicale. E’ la prima delle serate sul tema dell’antiproibizionismo che noi del KABOOM! vi proporremo da qui a fine stagione, al Brancaleone, ovviamente.

Tutte le info riguardo UNDER MI SENSI – CANAPA BENE COMUNE CHAPTER ONE.

Citiamo testualmente parte del comunicato pubblicato poco fa dalla pagina FB del Brancaleone:

“Non ci lasceremo fermare e intimidire, la nostra attività culturale e sociale proseguirà negli spazi di via Levanna 13 e continueremo la nostra battaglia per tornare in possesso della parte di stabile sgomberata”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...