Million Marijuana March 2013

mmm2013 folla2, 3 e 4 maggio a Roma e in tutto il mondo

TANTA GALERA PER NOI MOLTISSIMI,
MILIARDI DI EURO PER LORO POCHISSIMI.

Link al sito ufficiale

Più di 120 mila persone arrestate negli ultimi sette anni grazie alla legge Fini/Giovanardi, piu di ventidue milioni di piante di canapa sequestrate solo nel 2012, annualmente un numero imprecisato di miliardi esentasse finiti nelle casse delle narcomafie.

Marciamo insieme per chiedere:

1) LA FINE DELLE PERSECUZIONI PER I CONSUMATORI.
2) ACCESSO IMMEDIATO ALL’USO TERAPEUTICO PER I PAZIENTI.
3)DIRITTO A COLTIVARE LIBERAMENTE LA CANNABIS, BENE COMUNE, PATRIMONIO DELL’UMANITA’.

SABATO 4 MAGGIO 2013, TREDICESIMA EDIZIONE ITALIANA M.M.M., SOLO REGGAE & ANNI 70.

DEDICATA A TUTTE LE VITTIME DEL PROIBIZIONISMO, MASSACRATE DI BOTTE IN GALERA O ANCORA PRIMA DI ARRIVARCI,  E IN PARTICOLARE A ALDO BIANZINO, DI CUI ESIGIAMO LA RIAPERTURA DEL PROCESSO PER OMICIDIO.

0RE 16, DA PIAZZA DEI PARTIGIANI

AL TERMINE, DOPO LA CONCLUSIONE ALLE ORE 23,
LA M.M.M. PROSEGUIRA’ CON LA FESTA AL CSA “LA TORRE”

796 DIFFERENTI CITTA’ DI 69 DIFFERENTI STATI MARCIANO DAL 1999 IN TUTTO IL MONDO:

(attenzione: non saranno ammesse bandiere e striscioni di partito, di nessun partito, non saranno ammessi camion non preautorizzati ) Per ciclofficine, singoli musicisti acustici, giocolieri, murghe e bande musicali che apriranno la marcia, l’appuntamento è sul viale sotto il palazzo ACEA.

E’ sempre più chiaro che la vera finalità di questa legge è rafforzare il monopolio della produzione, importazione e distribuzione delle sostanze illecite affidato alle narcomafie. Una esclusività che con la precedente 309/90 cominciava a scricchiolare, messa in discussione da un numero sempre crescente di assoluzioni per chi autocoltivava il proprio consumo. Alcune crepe comunque iniziano finalmente ad aprirsi anche con una legge pensata per non lasciare margini di discrezionalità interpretativa ai giudici. Oltre a diverse sentenze positive della cassazzione c’è l’importante ricorso alla Consulta da parte della terza corte penale di appello di Roma il 28 gennaio 2013 per presunta incostituzionalità della 49/06.


(1) Se venisse giudicata incostituzionale sarebbe automaticamente la fine della Fini/Giovanardi e presumibilmente anche tutte la condanne ingiustamente comminate con una legge incostituzionale decadrebbero con la conseguente scarcerazione degli/delle ingiustamente incarcerati/e negli ultimi 7 anni.
(2) Se intanto si sapesse, le difese degli/delle imputati/e potrebbere chiedere la sospensione dei processi in attesa che la Consulta si pronunci. Sebbene il giudice decide in autonomia esiste la possibilità che una parte dei tribunali decida positivamente, ciò aprirebbe la strada ad altri ricorsi per le stesse motivazioni costituendo un importante elemento di pressione.
(3) La Consulta potrebbe prendersi anche un anno se nessuno dice niente nella distrazione generale, inoltre, secondo il parere di tecnici che conoscono i precedenti, la Consulta pare che se non c’è su un tema una forte attenzione sociale, tenda in genere ad agire ponziopilatamente lasciando le cose invariate.
(4) Sarebbe un bello smacco per tutta la destra e non solo per Fini e Giovanardi, metterebbe inoltre in imbarazzo anche quella parte del centrosinistra, che pur non definendosi proibizionista nulla ha fatto dal 2006 ad oggi per cancellarla.
(5) Si ritornerebbe automaticamente alla precedente 309/90 e molto probabilmente il prossimo governo si potrebbe trovare a dover legiferare di nuovo in materia, anche se non è automaticamente obbligato ma, se l’attenzione sale potrebbe essere più facile superare la 309/90 adeguando la nostra normativa a quella del resto dell’ Europa, ossia, come auspichiamo, il diritto ad autoprodurre il proprio consumo.


Noi MILLION MARIJUANA MARCH (Italia) staremo attenti e appena sarà fissata la data della discussione alla Consulta in accordo con la rete antiproibizionista nazionale convocheremo una enorme manifestazione. Sarà possibile inoltre firmare durante la tre giorni della M.M.M. le tre proposte di legge di iniziativa popolare su carcere, tortura e legge Fini/Giovanardi (http://www.3leggi.it/) proposte dalle seguenti associazioni: A Buon diritto, Acat Italia, Adu, A Roma, insieme – Leda Colombini, Antigone, Arci, Associazione Federico Aldrovandi,Associazione nazionale giuristi democratici, Associazione Saman, Bin Italia, Cgil, Cgil – Fp, Conferenza nazionale volontariato giustizia, Cnca, Coordinamento dei Garanti dei diritti dei detenuti, Fondazione Giovanni Michelucci, Forum Droghe, Forum per il diritto alla salute in carcere, Giustizia per i Diritti di Cittadinanzattiva Onlus, Gruppo Abele, Gruppo Calamandrana, Il detenuto ignoto, Itaca, Libertà e Giustizia, Medici contro la tortura, Naga, Progetto Diritti, Ristretti Orizzonti, Società della Ragione, Società italiana di Psicologia penitenziaria, Unione Camere penali italiane, Vic – Volontari in carcere.
Ci vediamo a Roma, dal mattino di giovedi 2 maggio all’ alba di domenica 5 maggio per discutere, marciare, ballare ma soprattutto assaltare il proibizionismo e tutte le sue contraddizioni e conflitti di interesse nella tre giorni della Million Marijuana March.
Conoscendo il precedente affido dell’Italia al governo delle banche siamo consapevoli che la stagione degli inciuci e dei governi delle larghe intese che si riapre con la rinomina del presidente sarà indirizzata al massimo profitto per le banche.
L’ appropriazione indebita dei beni comuni sottratti alle masse che chiamano “privatizzazioni” non potrà, nella loro logica inconfessabile, tenere fuori l’ enorme quantità di denaro che proviene dal narcotraffico, una grossa fetta della “liquidità” bancaria. E’ proprio per questo che il sempre più numeroso popolo della Marja si autocoltiva il consumo, perchè quella che ti vendono oltre a essere costosissima, non sarà mai buona come quella che annaffi te.

Programma:

 GIOVEDI’ 2 MAGGIO

 ore 11,00“LA FINE DEL PROIBIZIONISMO, PROPOSTE PER L’ITALIA E IL MONDO” Conferenza Stampa presso la Sala del Mappamondo – sala stampa della Camera dei Deputati – via della Missione 4.

Con:

Annie MACHON (UK), direttrice LEAP (Law Enforcement Against Prohibition)

Joep OOMEN (Belgio), coordinatore Encod e membro del cannabis social club Trekt Uw Plant

Gennaro MIGLIORE, capogruppo SEL alla Camera

Luigi SARACENI, avvocato

Alberto SCIOLARI, vicepresidente PIC (Pazienti Impazienti Cannabis)

Modera Million Marijuana March

 

ore 18.00 DIRITTI VIOLATI, LEGALITA’, FUTURO presso il Nuovo Cinema Palazzo, Piazza dei Sanniti.

Con:

Annie MACHON (UK), direttrice LEAP (Law Enforcement Against Prohibition)

Joep OOMEN (Belgio), coordinatore Encod e membro del cannabis social club Trekt Uw Plant

Luigi SARACENI, avvocato

Avv. Alessio SCANDURRA, associazione Antigone

Rino FABIANO, consigliere municipale III municipio

Marco FURFARO, Segreteria Nazionale SEL

Guido, Cinema Palazzo

Alberto SCIOLARI, vicepresidente PIC (Pazienti Impazienti Cannabis)

Modera Million Marijuana March

 

VENERDI’ 3 MAGGIO

Ore 18,00 CANAPA TERAPEUTICA, AUTOCOLTIVAZIONE, SOCIAL CLUB; DIRITTO DI RESISTENZA  presso il CSA La Torre, Via Bertero

Con:

Alcuni pazienti del PIC

Avv. Gennaro SANTORO, associazione Antigone

Patti CIRINO, Comitato giustizia per Aldo Bianzino

Giuseppe BORTONE, responsabile ufficio tossicodipendenze CGIL Nazionale

Dott. Mario GERMAN DE LUCA, resp. CNCA Lazio

Enrico FLETZER, giornalista, Encod Italia

Checchino ANTONINI, Il proibizionismo uccide

Tiziano SCHIENA, Tilt

Enrico CARIA, regista del film “L’era legale”

Modera Million Marijuana March

 

A seguire proiezione di:

L’era legale

Breaking the Taboo (film prodotto dalla Global Commission)

Nell’ambito della tre giorni verranno allestite:

Un’Apericena Canaposa, con un banco di degustazione di cibi a base di canapa.

Le tavole di IVANart

Banchetti per firmare le tre proposte di legge di iniziativa popolare su Tortura, Carceri, Droga.

 

SABATO 4 MAGGIO

Ore 16.00

MILLION MARIJUANA MARCH

partenza da Piazzale dei Partigiani ore 16.

 

Ore 23.30 Gran finale con festone presso il CSA La Torre con Jahtari

Sala chill out, con diffusione materiali info e riduzione del danno curati da Lab 57 e Coop Nautilus

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...