Coppa dell’Italia Cannabica 6° edizione

Cannabis Cup VI ed.

26 Gennaio 2013
CSOA Forte Prenestino e Cannapioneri Riuniti presentano
Coppa dell’Italia cannabica
Sesta edizione

“Non esiste provare….
C’è solo fare, o non fare, qualcosa fatto bene”
No alle narcomafie, no a qualunque dipendenza

C’è gente che ancora viene arrestata tutti i giorni per 2 canne in tasca e che ha paura di uscire per lo stesso motivo, o peggio ancora che ha lasciato l’ Italia perché si sente braccato dallo stato e dalla legge. Tuttavia esiste una giornata dedicata a tutti quelli che a queste dinamiche hanno deciso di non soggiacere, cercando di resistere e di sovvertire almeno per un giornata alle scellerate regole liberticide imposte dai nostri governanti.

È soprattutto questo lo spirito che anima da sempre La coppa dell’Italia cannabica e i suoi “cannapionieri”.

Giunta ormai alla sua sesta edizione, più che una competizione, la coppa cannabica ha assunto negli anni ben altri connotati dalla mera competizione fine a se stessa.
Il clima festoso, più che da gara da simposio di esperti, da degustazione di prelibatezze,
lo spirito di amicizia e condivisione; è questo il clima che si respira alla Coppa cannabica,
 un misto tra incredulità e consapevolezza di compiere un atto di disobbedienza civile, per i propri diritti, la propria autodeterminazione, la propria cura.

Tuttavia la vera forza che anima lo spirito ed incarna il coraggio per questa battaglia di libertà, sono certamente quei 30/40 coraggiosi competitor che noncuranti, ma consapevoli dei rischi che corrono, partono dagli angoli più remoti della penisola (isole comprese) per celebrare l’amore e la passione per questa pianta.

Molti si domandano ancora, come è possibile organizzare un evento del genere nel paese più proibizionista dell’occidente? La buona sinergia tra i cannapionieri ed il centro sociale occupato autogestito Forte Prenestino (luogo culto dell “antiproibizionismo italiano, un luogo simbolo per questa e per tante altre lotte politiche e sociali) tanto coraggio, tanta sfrontatezza sono gli attributi che hanno reso possibile questo evento, la cui notorietà ha già varcato i confini italiani.

Ospiti Internazionali come breeder, produttori di Semi ed attrezzature, giornalisti di settore , “vip del cannabusinnes”, associazioni terapeutiche, come sempre arricchiranno sia di contenuti che di omaggi, premi e prelibatezze la manifestazione.

Circa 38 competitor in gara da tutta italia e non solo, 30 giudici scelti di cui 5 internazionali, (con scrutinio segreto , e non in sede ) degustazioni, simposi, dibattiti, conferenze, concerti, giochi a premi.

Forti e consci del fatto che le persecuzioni sui coltivatori e i consumatori devono finire , consentendo l’ immediato accesso terapeutico ad una panacea dalle innumerevoli risorse, vi aspettiamo per la sesta edizione ricordandovi che: “Non esiste provare….C’è solo fare, o non fare, qualcosa fatto bene

Programma della serata:

ore 19:00 presentazione del terzo libro bianco sulla legge Fini-Giovanardi
a cura di Antigone

ore 22:30 sul palco granconcerto dei Funky Pushertz da Torre del Greco

Intro, Outro & Good Vibes con i Cool Runnings Sound da Roma

Banchetti Informativi Canapa Tessile Ed Alimentare
In Funzione Osteria – Pub – Enoteca – Sala da the
Giochi a premi, socialità e presabbene

Voglia di dire no alle persecuzioni sui coltivatori e consumatori!
No alle narcomafie!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...